XXXVII° edizione della Festa della Cipolla di Cannara

Anche quest’anno si svolgerà a Cannara la tradizionale Festa della Cipolla, giunta ormai alla sua trentasettesima edizione.

L’assonanza di Cannara all’Allium cepa, per tanti versi estroverso sia nelle forme che nei sapori, la si deve ad una manifestazione che, nata in sordina e quasi artigianalmente nel 1981, è cresciuta fino a diventare un’eccellenza nel panorama regionale e non solo.

La cipolla, così come la si conosce e la si coltiva a Cannara, è senz’altro un dono della terra ma che, senza il lavoro, la passione, l’impegno e la fantasia dei cannaresi, non avrebbe mai raggiunto le vette della superiorità e, di più, non sarebbe mai diventato un fattore di identificazione territoriale e culturale oltre che un’importante attività per gli addetti al settore.

Dire cipolla, infatti, non significa riferirsi solo al prodotto tipico locale così come dire Festa della Cipolla non significa richiamare solo una semplice manifestazione, bensì spalancare una finestra su un territorio che, benché piccolo, si fregia di un significativo patrimonio storico, artistico, culturale e spirituale: il sito archeologico di Urvinum Hortense, il Museo “Città di Cannara” (che per l’occasione effettua aperture straordinarie), le memorie francescane prima fra tutte quella di Piandarca, il luogo della predica agli uccelli di San Francesco di Assisi, sono tutti luoghi che meritano di essere conosciuti e visitati.

Chi viene a Cannara per la Festa della Cipolla è accolto da un’intera comunità che per tutta la durata della manifestazione allarga le proprie braccia a quanti si vogliono immergere nel profumo dei mille piatti che abili chef preparano ogni sera e che offrono ai palati degli avventori degli stands organizzati e gestiti dal mondo dell’associazionismo locale.

Il centro storico si anima di colori, voci e musica provenienti dal mercatino sempre presente insieme ad esposizioni di arte varia, dalla folla che continuamente scorre come un placido corso d’acqua e da spettacoli musicali, teatrali e di danza che intrattengono i numerosi visitatori.

E tutto questo grazie all’apporto dei volontari e all’abile regia dell’Ente Festa della Cipolla, organo deputato ormai da diversi anni alla organizzazione della manifestazione, che assicura che tutto venga pianificato e si svolga nel migliore dei modi.

Anche l’Amministrazione comunale, dal canto suo, riserva la massima attenzione alla manifestazione riconoscendo in essa un importantissimo volano per la promozione e la valorizzazione dell’intero territorio e di tutte le sue eccellenze; per tale motivo, tra l’altro, è stato deliberato di supportare l’organizzazione della Festa mediante la previsione di un patrocinio oneroso.

Pertanto non resta che invitare tutti alla XXXVII° edizione della Festa della Cipolla di Cannara, un’occasione per scoprire quello che non ci si aspetta e per rimanerne piacevolmente meravigliati!

Per il programma ufficiale, le news e gli approfondimenti è possibile consultare il sito ufficiale della Festa: www.festadellacipolla.com.  

Gallery

DOCUMENTI ALLEGATI

Nessun allegato